Prodotti per ritardare l’eiaculazione e garantire un buon sesso

La eiaculazione precoce è un problema che attanaglia tantissimi uomini e altrettanti sono quelli che cercano metodi per risolvere la situazione. Sia in natura che attraverso dei prodotti ci sono delle soluzioni valide, quindi leggi quanto segue e non scoraggiarti. Vedrai che dopo sarai più invogliato a provare ad uscire da questo problema.

Rimedi per ritardare l’eiaculazione dal preservativo e oltre

Tra i metodi accettabili per ritardare l’eiaculazione c’è sicuramente il preservativo, un oggetto che non sono offre la giusta protezione contro malattie e gravidanze, ma assicura il non contatto con la vagina. In questo modo ti sentirai meno preso e ciò ti riuscirà a far controllare la tua eccitazione.

Potrai optare per quelli ritardanti che hanno proprio il compito di agire a sfavore dell’eiaculazione. Oltre a questi tipi di preservativi esistono anche quelli più spessi che aumentano ancora più il distacco dalla vagina. Questi preservativi sono molto usati e come già preannunciato, il loro scopo è quello di far durare di più il rapporto.

I commenti in merito si sprecano quindi è facile documentarsi e intuire che utilizzandoli ne trarrai dei vantaggi.

Un altro metodo attuabile è quello di assumere posizioni a letto che non siano del tutto comode. Ciò ti porterà a ritardare il tuo amplesso e riuscirai a soddisfare la tua partner. Come? Meno sei comodo e meno riesci a spingere, allontanando il momento dell’orgasmo.

Le creme o gli spray ritardanti sono un’altra valida alternativa, prendili in considerazione per questo problema. Hanno la funzione di ridurre la sensibilità durante il contatto con la partner: in questo modo non avrai quella eccitazione che ti porterà a venire facilmente.

Rimedi naturali per ritardare l’eiaculazione

Tra i rimedi naturali per ritardare l’eiaculazione che vengono consigliati anche dai medici specialistici dove troviamo Climax Control, ci sono quelli fisici, cioè che agiscono direttamente sul membro. In sostanza nel momento culminante dovrai agire con le mani sulla parte sessuale. Potrai sia andare a stringere il tuo pene, fermandone l’afflusso di sangue, sia allontanare i testicoli dal contatto col corpo del partner. In questo modo si andrà a rallentare l’amplesso e di conseguenza la durata del rapporto sarà maggiore.

Ecco una carrellata di atri consigli utili:

  • Distogli il pensiero: Altre alternative che puoi attuare sono quelle che riguardano l’aspetto mentale. Ossia quando sei a letto con la tua partner, nel vivo dell’atto sessuale sarà buona cosa portare la tua mente altrove. In questo modo distogli l’attenzione da ciò che stai facendo e diminuisci l’eccitazione. Ciò influirà positivamente sul rapporto perché calerà la foga del momento.
  • Rallenta: Sempre in merito alla foga, c’è altro da dire che riguarda l’eiaculazione. Quando sei impegnato a spingere contro il corpo della tua partner, è buona cosa cercare di rallentare il ritmo. Così facendo rallenti il flusso del sangue che porta al raggiungimento dell’orgasmo e gestirai meglio il tuo corpo.
  • Cambia posizione: È utile anche cambiare spesso posizione durante l’atto. Non solo scegliere posizioni scomode, come già menzionato, ma cambiare spesso posizione ti aiuterà a ritardare l’orgasmo perché ogni cambiamento allenta la foga e quindi aumenta la durata del sesso.
  • Masturbati: Infine un altro metodo che molti uomini adottano è quello della masturbazione. Infatti se ci si masturba prima del rapporto sessuale, si impiegherà più tempo per ottenere un nuovo orgasmo.

Quindi sono molti i metodi per evitare che l’eiaculazione sia un problema costante. Dovrai scegliere solo tu quale applicare ma sappi che nessuno esclude l’altro. Hai più soluzioni da attuare e sicuramente tra questi c’è quello che più ti tornerà utile. I vantaggi che trarrai dall’applicazione di questi consigli riguarderanno sia la tua sfera sessuale che quella emotiva: perché se hai la mente occupata da pensieri nefasti, l’attività sessuale ne andrà comunque a risentire.